La Vera Storia di Babbo Natale: la realizzazione di un desiderio Venerdì 12 Dicembre ore 20:30 Casa del Teatro Ragazzi e Giovani Torino

Associaz_Immaginati_La_Vera_storia_di_BabboNatale_12Dic_ore_20_30

L’Associazione Immaginati presenta “La vera storia di Babbo Natale: la realizzazione di un desiderio”, uno spettacolo di improvvisazione teatrale su tema natalizio; connubio tra cultura letteraria e fisica quantistica, dove il vero protagonista è il pubblico, che diretto dal Dott. Willim Giangiordano, si immergerà nell’interpretazione dei personaggi classici…Babbo Natale, L’Orso Bianco, Santa Claus e i folletti cattivi.

Il pubblico, adulti e bambini, saranno sapientemente guidati a raggiungere la certezza che tutto è realizzabile…basta crederci!

La serata ha anche uno scopo benefico: una quota dell’incasso sarà devoluta alla Fondazione Paideia che da anni opera per migliorare le condizioni di vita di bambini e famiglie che vivono situazioni di disagio, promuovendo iniziative specifiche e favorendo lo sviluppo di interventi sociali efficaci e innovativi.

http://www.fondazionepaideia.it

Venerdì 12 Dicembre ore 20:30
Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
C.so Galileo Ferraris 266 – Torino

Ingresso € 20,00
Informazioni e prenotazioni

Luisa 347 45 59 162

Mostra Zagato, al Museo dell’auto è show

In occasione delle celebrazioni per il 95° anniversario di ZAGATO, una delle firme più prestigiose dell’automobilismo italiano, il MAUTO di Torino organizza – da venerdì 12 dicembre a domenica 15 marzo – una GRANDE MOSTRA dedicata alla storia dei tanti successi del marchio, raccontata attraverso le sue vetture più rappresentative.
ZAGATO

Fondata a Milano nel 1919, la carrozzeria Zagato è il fiore all’occhiello del design italiano declinato su quattro ruote. Oggi, a quasi un secolo di distanza dalla sua nascita, è un atelier che produce, in collaborazione con le maggiori case automobilistiche mondiali, vetture esclusive tailor made e in serie limitata.

In esposizione al MAUTO nove straordinari pezzi da collezione, modelli sia classici che contemporanei, che rappresentano alcune tra le più prestigiose collaborazioni che ZAGATO ha intessuto dal 1919 al 2014 con le più importanti aziende automobilistiche nazionali e internazionali. Una mostra per celebrare l’atelier della leggendaria Z e il suo stile famoso nel mondo.

Museo Nazionale dell’Automobile
Corso Unità d’Italia 40
10126 Torino
Ph. +39 11 677666/7/8

SPIRA MIRABILIS

Un sorprendente incontro tra conchiglie e bonbon
b_nautilus_evento

Spira mirabilis
12 Dicembre 2014 – 31 Gennaio 2015

Torino | Biblioteca Nazionale Universitaria – Piazza Carlo Alberto 3
Mostra a cura del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Universitaria e il Museo di storia Naturale don Bosco e delle apparecchiature scientifiche di Torino. In esposizione 15 immagini di grande formato realizzate dal fotografo Giorgio Bianco per il calendario 2015 dell’azienda Leone con alcuni prodotti della rinomata casa dolciaria, abbinati a suggestive forme di conchiglie.

Sono in mostra una selezione di conchiglie di molluschi marini dell’area tropicale indopacifica delle collezioni del MRSN e del Museo di storia Naturale don Bosco di Torino. L’allestimento comprende tavole di preziosi volumi storici, tra Cinquecento e Ottocento, dedicati all’iconografia malacologica, conservati nelle Biblioteche delle tre istituzioni coinvolte nel progetto espositivo.

Inaugurazione giovedì 11 dicembre | ore 17.00

Ingresso gratuito
Luogo e Orario

Torino | Biblioteca Nazionale Universitaria – Piazza Carlo Alberto 3

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 | sabato dalle 9 alle 13 | chiuso festivi

dal 24 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13
aperture straordinarie domenicali: 14, 21, 28 dicembre 2014 – 4, 11, 18 gennaio 2015 | dalle 15 alle 18
Informazioni e prenotazioni

Tel. +39 011 4324591 | +39 011 8101113
Numero verde 800 329 329 | tutti i giorni dalle 9 alle 18

ORIGAMI 2 UNIVERSI DI CARTA

Dal 13 Dicembre al 15 Febbraio

ORIGAMI

Origami 2, Universi di Carta – la rappresentazione dei mondi nelle forme naturali e tangibili così come nelle proiezioni astratte: l’antica arte dell’origami è un esercizio di riproduzione in miniatura del cosmo.
Lievi appaiono le sculture protagoniste di Origami 2 – Universi di Carta nelle storiche cantine di Palazzo Barolo, nel centro di Torino.
L’ideogramma giapponese 折 り 紙 che si pronuncia “origami” è composto dal verbo “piegare” oru(che declinato diventa ori) e quello di “carta”, kami (che per eufonia diventa gami). Esistono poche arti al mondo in grado di far nascere un capolavoro in pochi minuti e con un unico strumento. L’origami è una di queste. Insegna a inventare figure e forme di ogni genere, semplicemente piegando un piccolo foglio.
La storia dell’origami probabilmente è cominciata con l’invenzione stessa della carta.
L’origami, infatti, sfruttava una prerogativa che distingueva il nuovo materiale da tutti quelli noti fino ad allora, la capacità di essere piegato ripetutamente, senza strapparsi e mantenendo la posizione.
Un’arte antica, che tutt’oggi conquista i progettisti di ogni settore: designer, architetti, grafici, stilisti, artisti, tutti affascinati da questa incantevole arte giapponese, la cui magia ispira sempre più creativi da ogni lato del globo, che realizzano fantastici progetti di una bellezza essenziale e raffinata.

Da Martedì a Venerdì dalle 15:30 alle 19:30
Sabato e Domenica dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 19:30
Chiusura cassa: ore 18:30 (Lunedì chiuso).
Palazzo Barolo, Via delle Orfane 7/a, Torino

Per ulteriori informazioni chiamare il numero verde gratuito 800.911.549

LIBRI IN ONDA

domenica 14 dicembre 2014 dalle ore 16.00
Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia
Salone d’Onore di Palazzo Barolo
via delle Orfane, 7 – Torino
LIBRI IN ONDA
Conferenza di presentazione della mostra “Libri in onda. Editoria per l’Infanzia, radio e TV 1925-1975” a cui seguirà la visita all’allestimento, realizzato nel Percorso Libro del MUSLI.
La mostra, realizzata in occasione delle manifestazioni promosse dalla RAI per i 90 anni della Radio e i 60 anni della Televisione, presenta una sessantina di volumi e periodici per l’infanzia esemplificativi di tutti i tipi di programmi: narrazioni di fiabe e racconti fantastici, romanzi, spettacoli teatrali o musicali, giochi, trasmissioni scolastiche ed educative. Accanto ai libri, alcuni giochi e giocattoli emblematici mostrano come i nuovi media abbiano gradatamente influenzato anche quel tipo di produzione.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.
È gradita la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:
tel. 011.197.84.944
info@fondazionetancredidibarolo.it
http://www.fondazionetancredidinarolo.com

PER VISITARE LA MOSTRA APERTURA STRAORDINARIA DEL MUSLI!

Dal 14 dicembre 2014 al 18 gennaio 2015, in occasione di della Mostra “Libri in onda. Editoria per l’infanzia, radio e TV 1925-1975″IL MUSEO SARà apertO tutti i pomeriggi, dal lunedì alla domenica, dalle ore 15.30 alle ore 18.30:
– dal lunedì al venerdì sarà visitabile solo il Percorso Libro
– il sabato e la domenica saranno disponibili sia il Percorso Scuola sia il Percorso Libro
– giorni di chiusura: 25 e 26 dicembre, 1° gennaio

A Torino, in via Corte d’Appello 20/C

ALL’OMBRA DELLE PIRAMIDI

Se la lettura è un’avventura che inizia da piccoli è fondamentale partire equipaggiati. Nel bagaglio non devono mancare: immaginazione, interesse, allegria, entusiasmo e tanta, tanta passione, qualità queste presenti nella maggior parte dei bambini che si approcciano alla lettura.
Una nuova collana di narrativa rivolta a bambini a partire dai 6 anni, pensata per essere facilmente apprezzata dal pubblico di “lettori in erba”. Tre bambini, un gatto e un coccodrillo ne combinano di tutti i colori nel meraviglioso Egitto del Faraone, tra inseguimenti, tranelli, dispetti e contromosse ingegnose.
Nefertina

I testi sono facilmente fruibili grazie a una serie di scelte grafiche che tengono conto delle abilità di lettura dei bambini di 6-7 anni.
Divisione in brevi capitoli
Caratteri grandi
Interlinea spaziosa
Illustrazioni a colori
Spiegazione delle “parole difficili” in un apposito glossario
Giochi

E se queste prerogative incontrano avventura, curiosità, colore, vivacità e fluidità, il gioco è fatto, per i piccoli diventerà difficile rinunciare al momento di svago offerto da un buon libro per l’infanzia.
Nella serie “All’ombra delle piramidi”, le autrici si rivolgono ai più piccoli attraverso un lessico chiaro e semplice che non ostacola la scorrevolezza della lettura. Riprendendo temi semplici catturano l’interesse dei bambini, che senza difficoltà seguono le storie ambientate nell’antico Egitto, che hanno come protagonista la piccola Nefertina, figlia del capo degli scribi, una bambina che ha un vantaggio rispetto alla maggior parte dei suoi coetanei: sa leggere e scrivere. Nefertina ha un amico, Piramses, insieme al quale si trova ad affrontare delle piccole e grandi scaramucce con il dispettoso Tanfenaton.
Ogni episodio offre al bambino l’occasione di conoscere vocaboli nuovi attraverso una serie di asterischi che rimandano alle spiegazioni nel retro di copertina dalle quali il piccolo lettore viene spronato al gusto dell’apprendimento. Inoltre un gioco a risposta multipla mantiene il valore ludico della lettura che cessa di essere un’imposizione degli adulti per assumere la valenza di piacere.
I colori vivaci rafforzano l’attrazione per il libro arricchito da numerose illustrazioni che lo avvicinano all’idea di un gioco irresistibile che suscita immediata curiosità persino negli adulti che non possono fare a meno di riconoscere l’abilità e la rinomata esperienza delle autrici, requisiti notevoli, che fanno di questo piccolo volume la differenza.
Janna Carioli e Luisa Mattia
Lapis Edizioni
Pag. 45
€ 5,80